Pubblicato il

"Sulla Concordia intervenga il presidente Letta"

CIVITAVECCHIA – La Costa sembra sempre più intenzionata a portare il relitto della Concordia nel porto di Smirne in Turchia per le operazioni di smantellamento. Un scelta che che preoccupa non poco la politica. A cominciare dal presidente della Regione Nicola Zingaretti per il quale «a questo punto debba muoversi il governo Letta. Noi siamo pronti e disponibili anche ad avanzare una proposta italiana che tenti, insieme ad altre Regioni, di costruire un’offerta appetibile per chi poi, alla fine, dovra’ prendere una decisione. Siamo rispettosi delle prerogative di tutti – aggiunge – e non vogliamo ridurre tutto ad una lotta tra Regioni. Di sicuro l’attendismo non è la soluzione migliore, e spero che il Governo si muova centrale altrimenti la nave rischia di andare in Turchia». Sulla stessa lunghezza d’onda anche il presidente della Commissione trasporti della Camera, Michele Meta che da un lato elogia «la collaborazione dimostrata da Lazio e Toscana e dall’altro teme che mandare la nave in Turchia «sarebbe uno smacco per la cantieristica nazionale». Pensiero condiviso anche dal capogruppo regionale del Pd Marco Vincenzi.

ULTIME NEWS