Pubblicato il

Mercato, 113 mila euro di canoni non pagati

Mercato, 113 mila euro di canoni non pagati

L’ufficio patrimonio ha scoperto il "buco": amministrazione determinata a scovare i morosi. Se gli operatori non verseranno il dovuto possibile la revoca dell’assegnazione del box

CIVITAVECCHIA – Ancora problemi al mercato. L’ufficio patrimonio del Comune, infatti, ha scoperto un ‘‘buco’’ di 113 mila euro. Si tratta di canoni non pagati da parte di diversi assegnatari di box che in questi anni, forse a causa della crisi, o magari anche in polemica con l’amministrazione comunale per i continui ritardi nella consegna del nuovo mercato, non hanno corrisposto diverse migliaia di euro. L’ufficio patrimonio ha così informato, con una lettera, tutti i settori coinvolti. Una situazione a cui il Pincio, a quanto pare, è intenzionato a porre fine. In che modo? Innanzitutto avviando un monitoraggio ed una verifica per chiarire le diverse posizioni. A quel punto le soluzioni potrebbero essere due per gli operatori morosi: da un lato provvedere a pagare quanto dovuto, dall’altra vedersi tolta l’assegnazione del box una volta avviato il trasferimento nel nuovo mercato.
Intanto si continua a lavorare per rispettare i tempi indicati dall’amministrazione, con il sindaco Tidei che ha parlato dell’8 gennaio come data ultima per inaugurare l’area, completamente ristrutturata.
Ieri pomeriggio alcuni macellai del mercato ittico sono stati accompagnati dai tecnici all’interno della struttura del pesce per verificare le misure delle proprie postazioni, in modo da procedere al trasferimento definitivo, nelle prossime settimane, dei banconi.

ULTIME NEWS