Pubblicato il

Il presidente Antonelli: «Basta con le falsità»

La replica dell’ente a indirizzi scaglionati

La replica dell’ente a indirizzi scaglionati

TARQUINIA – La replica da parte dell’amministrazione Antonelli è affidata ad un comunicato inviato ai giornali con orari diversi. Alcuni partiti in tarda serata. Come se, la posizione di un ente pubblico non fosse oggetto di interesse comune, ma solo di una parte di lettori, privilegiati, che leggono il giornale probabilmente preferito dall’ente, che però non è privato ma pubblico e dovrebbe rivolgersi alla collettività. In ogni caso Antonelli parla di «esponenti del Pdl che si ridicolizzano da soli». «Chiedono a gran voce – dice Antonelli – quanto si è speso per il Casale dei Guardiani, sbandierano cifre inventate e sempre diverse». «Dopo essere stati sbugiardati – dice il presidente – con annessa figuraccia, e non aver saputo fare i conti, si attaccano all’area adibita a giardino, confondendo le mele con le pere e peraltro dicendo altre bugie. La nostra trasparenza è la loro croce. Palese che non sanno la differenza tra impegno di spesa e liquidazione. Se avessero conosciuto i principi minimi della contabilità pubblica avrebbero scoperto che non abbiamo speso 34.740 euro per il giardino botanico e la recinzione ma la metà. Ora basta, non tollereremo altre bugie».

ULTIME NEWS