Pubblicato il

«Priebke, funerali nel caos»

CIVITAVECCHIA – «Vogliamo capire come sia stato possibile che i funerali privati di Priebke si siano trasformati in una manifestazione pubblica e soprattutto come è giustificabile il caos nelle comunicazioni tra le autorità». È questo l’intervento della deputata Marietta Tidei a proposito dei funerali del boia della Fosse Ardeatine. Tidei entra in merito sulla questione non soltanto affermando che «l’indignazione nei confronti di Priebke da parte di tutte le coscienze democratiche è legittima, così come lo sdegno contro chi ha voluto ricordarlo», ma inoltre interroga il Governo sul perché «il sindaco Marini non era stato neanche avvisato che il corteo funebre aveva avuto l’autorizzazione a dirigersi verso quel territorio».  L’Onorevole Tidei ha anche partecipato al viaggio della delegazione OSCE a Buvda, Montenegro: «Sono state giornate intense e produttive, di dibattito aperto e confronto produttivo, in cui sono stati toccati temi delicati relativi ai diritti umani e alla pace in Europa e nel Mediterraneo. Inoltre – ha aggiunto – si è affrontato il tema della situazione siriana che rischia id innescare conseguenze gravissime in tutto in Medioriente».

ULTIME NEWS