Pubblicato il

«Il programma è stato disatteso, si è passato il limite»

CIVITAVECCHIA – Non arretra di un solo passo l’ex capogruppo Pd Flavio Magliani. «Mi ero speso in prima persona per questa amministrazione, per risolvere i problemi. Ma il programma, e anche le speranze, alla fine sono state disattese». E a far traboccare il vaso è stata proprio la questione acqua. «Il limite – ha detto Magliani – è stato superato da un po’». Flavio Magliani poi ricorda che la sua posizione, contraria all’amministrazione del Sindaco, non è una novità. Tanto che «avevo presentato le mie dimissioni da capogruppo del Pd». A spiegare invece il perché di quel dietro-front all’ultimo minuto che lo ha portato a non apporre la sua firma al documento di sfiducia nei confronti di Tidei è l’altro rappresentante del Pd Mauro Guerrini: «Le battaglie – ha spiegato – si fanno dall’interno e non invece con atti di sfiducia nei confronti del Sindaco. Sono comunque leale al mio partito di appartenenza. Partito di cui il massimo rappresentante è oggi il sindaco Pietro Tidei».

ULTIME NEWS