Pubblicato il

Tutto pronto per la rimozione della bomba

Tutto pronto per la rimozione della bomba

A partire dalle 8.30 di domani i cittadini interessati dall'ordinanza dovranno lasciare le proprie case. Interdizione della sosta, della circolazione viaria e del passaggio pedonale

CIVITAVECCHIA – Interdizione della circolazione, della sosta e del passaggio pedonale, evacuazione delle aree interessare, spostamento delle attività portuali nella zona nord della scalo. È tutto pronto per le operazioni di despolettamento e brillamento dell’ordigno bellico da 1000 librre rinvenuto il 20 novembre scorso durante i lavori di riqualificazione del porto storico. All’aula Pucci viene allestito un punto di incontro ed accoglienza per le circa 100 famiglie che dovranno abbandonare, per tutta la mattinata, le proprie abitazioni. Il tempo per lasciare le case è di un’ora, dalle 8.30 alle 9.30, con la possibilità di farvi rientro alle 14 al massimo. Alle 9.45 una sirena annuncerà l’inizio delle operazioni di despolettamento, affidate al VI Reggimento Genio Pionieri. La bomba verrà poi trasferita alla cava dei Sassicari per il brillamento. Le operazioni saranno seguite passo passo dal centro operativo misto che sarà allestito alla sede polifunzionale di Fiumaretta della Protezione Civile. Polizia, carabinieri, guardia di finanza, vigili del fuoco, capitaneria di porto, polizia locale e volontari della Prociv tutti impegnati a mentenere la sicurezza ed agevolare le attività, coordinate dalla Prefettura di Roma. Duecento metri il raggio d’azione terrestre rispetto al luogo dove è stata ritrovata la bomba, nei pressi del Forte Michelangelo, e 500 metri invece quello marino. Pattugliamento marino costante e viabilità interna nel porto modificata, con i crocieristi e i turisti che saranno dirottati di Varco Vespucci. All’esterno, invece, dovranno essere liberate Calata Laurenti, lungoporto Gramsci tra largo Plebiscito e via Dalmazia; via Dalmazia tra via Sauro e largo Plebiscito; via Traiana tra largo cavour e via Dalmazia, largo Plebiscito tra via Dalmazia e viale Garibaldi, viale Garibaldi tra largo Plebiscito e piazzale degli Eroi e la Marina, dalla scalinata all’anfiteatro. In tutta questa zona sarà interdetto, a partire dalle 9.30, anche il passaggio pedonale. «Siamo riusciti ad allestire un dispositivo che – ha spiegato il comandante del porto Giuseppe Tarzia – sicuramente, sarà adeguato all’emergenza che dovremo affrontare».

ULTIME NEWS