Pubblicato il

Acquistato un nuovo citoscopio

CIVITAVECCHIA – Da oggi il reparto di urologia ed andrologia del San Paolo è dotato anche di un citoscopio flessibile «strumento fondamentale – ha spiegato il responsabile dottor Gino Vegro – per la nostra attività diagnostica». Un servizio che, nonostante l’unico medico e l’unico infermiere presente, eroga 2800 prestazioni l’anno e con 120 citoscopie. Ecco perché la donazione della Fondazione Ca.Ri.Civ. assume una funzione ancora più importante. «La Fondazione – ha spiegato il commissario Quintavalle – è entrata direttamente nei progetti, per il bene del territorio». «Quanto investito – ha poi aggiunto Cacciaglia – deve però ritornare in termini di incremento di personale e migliore servizio». 

ULTIME NEWS