Pubblicato il

"Gli unici provvedimenti sul porto sono i nostri"

Dopo le dichiarazioni di Maugliani (Pd). Sel fa chiarezza sulla sua posizione politica

Dopo le dichiarazioni di Maugliani (Pd). Sel fa chiarezza sulla sua posizione politica

Ristabilire la verità nel merito delle questioni. È questo l’obiettivo che si pone Sinistra ecologia e libertà. E per farlo iniziano dal porto. «Gli unici provvedimenti che miravano a disciplinare corretti rapporti tra la città e l’Authority sono state presentate da Sel: l’assessore Serpente ha proposto la delibera riguardante la tassa di ingresso, i nostri consiglieri hanno presentato la mozione per la revisione delle tariffe dell’acqua che il Comune cede a Port Utility. Entrambe le iniziative sono state interrotte, una volta tanto in maniera congiunta, per raggiungere un accordo complessivo con l’Autorità Portuale». E ancora: «Taxi e Ncc: anche qui, il regolamento e il bando di gara per regolarizzare il settore sono iniziative di Sel e del suo Assessore». Anche sull’Interporto «inizialmente c’è stato il coinvolgimento dell’assessore Serpente, tra l’altro vero esperto di portualità e traffici, poi, stranamente, l’Assessore è stato gradualmente estromesso e tutto ciò che si stava facendo sull’Interporto era a noi oscuro». Per quanto riguarda poi l’Aia, Sel non usa mezzi termini: «Tidei non ha mai condiviso l’idea di riaprire l’Aia, il famoso documento sui cinque punti siglato da Sel e Pd, nel quale c’era anche l’Aia, è servito a Tidei per farsi approvare l’accordo con Italcementi ma non c’era da parte sua nessuna intenzione di rispettarlo, proprio come ha fatto con la vicenda acqua». Una volta chiariti i vari punti presi in esame i vendoliani auspicano che «la prossima campagna elettorale venga condotta sui contenuti, in un clima di rinnovata pacificazione: chi pesca nel torbido adombrando inesistenti oscure trame non fa altro che esasperare una pericolosa contrapposizione, e per questo deve assumersene le responsabilità».

ULTIME NEWS