Pubblicato il

Dal 20 al 22 dicembre a Tolfa il primo ''Mercato della Terra''

TOLFA – Dal 20 al 22 dicembre si terrà a Tolfa una particolare tregiorni, ossia il primo ‘’Mercato della Terra’’ promossa dalla Condotta Slw Food Monti della Tolfa e Civitavecchia. “I Mercati della Terra – spiega il delegato comunale, Mauro conti – sono mercati contadini creati secondo linee guida che seguono la filosofia Slow Food. Mercati gestiti collettivamente, che sono luoghi di incontro dove i produttori locali presentano prodotti di qualità direttamente ai consumatori, a prezzi giusti e garantendo metodi di produzione sostenibili per l’ambiente. Inoltre, preservano la cultura alimentare delle comunità locali e contribuiscono a difendere la biodiversità”. Questo ‘’Mercato’’ si trova all’interno di un contesto più ampio voluto dal Comune e dall’Università Agraria di Tolfa. “Abbiamo voluto portare luce e speranza  in un momento di grandi ombre e difficoltà globale – prosegue Conti – ringrazio il sindaco Luigi Landi per la gioia con la quale ha voluto l’iniziativa e fornito il suo decisivo contributo”.  Protagonisti di questa tregiorni saranno norcini, agricoltori con ortaggi biologici ed erbe aromatiche locali, produttori di vino, panificatori, produttori di formaggi, di miele biologico dei Monti della Tolfa, di birra artigianale e non mancheranno eventi di cucina e assaggio di piatti frugali della Tolfa (acquacotta, “trista”, bruschette, vino bollente, cioccolato caldo). Ci sarà poi l’angolo dell’arte: sculture in legno di Egidio Stefanini  (premiato a livello nazionale) che estrae  l’anima segreta dei tronchi, delle radici e delle pietre, facendo apparire gli amici delle nostre fiabe d’infanzia; la storica “Selleria Bartolozzi” sarà presente in uno stand dove con i suoi artigiani cuciranno, legheranno e batteranno il cuoio creando oggetti originali e unici. Gli organizzatori hanno previsto anche un info point curato dalla Cooperativa “La Crisalide”, promoter del turismo dei Monti della Tolfa; l’info point è arricchito da una rara “bighetta” (calesse)  originale degli anni  ’30. Uno stand speciale sarà quello dell’Università Agraria di Tolfa con esposizione dell’arte e degli strumenti del buttero tolfetano, proiezione continua del video Life dei Monti della Tolfa, realizzato grazie al contributo UE (nel filone Natura 2000). L’Università Agraria allestirà anche “La Capanna del Buttero”, lì troveremo il mondo delle attività agro forestali della Tolfa. (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS