Pubblicato il

Posti barca: niente contratti di gestione

S. MARINELLA. Dopo il bando, assegnati i lotti. Ma niente concessione definitiva. Fabio Sabuzzi: «Vorremmo delle spiegazioni scritte»

S. MARINELLA. Dopo il bando, assegnati i lotti. Ma niente concessione definitiva. Fabio Sabuzzi: «Vorremmo delle spiegazioni scritte»

di GIAMMARCO MORGI

SANTA MARINELLA – Dopo ben due anni, ormai, la vicenda che ha coinvolto il bando per l’assegnazione della gestione di quattro lotti adibiti ad attracco per piccole imbarcazioni, ancora non ha visto la sua soluzione.
La vicenda viene messa in luce da uno dei soci dell’associazione “Amici della fossa del palo”, Fabio Sabuzzi.
La vicenda inizia con la publicazione del bando da parte dell’amministrazione comunale di Santa Marinella in data 9 giugno 2011, al quale è seguita la gara, svoltasi regolarmente il 25 ottobre 2011, con in tutto quattro associazioni partecipanti: Lega Navale Italiana, associaizone “Pescatori sportivi Baia di Ponente”, associazione “Amici fossa del palo” e associazione ‘’Diportisti Santa Marinella’’. L’esito della gara ha sancito l’assegnazione di uno dei quattro lotti ad ognuna delle associazioni partecipanti, l’unico problema è che dopo tutto questo tempo ancora non sono stati stilati i contratti di gestione per le associazioni riguradanti i rispettivi lotti.
Di qui la protesta dei soci, con la richiesta di chiarimenti da parte dell’amministrazione sollevata da Fabio Sabuzzi: «Vorremmo che questa situazione – dichiara il socio dell’associazione ‘‘Amici della fossa del palo’’ – giungesse a soluzione. La nostra richiesta non è eccessiva, vorremmo delle spiegazioni, possibilmente scritte, dall’amministrazione comunale di Santa Marinella e, visto il tempo trascorso, la concessione definitiva dello specchio acqueo assegnatoci dopo la gara».
«Ci tengo a sottolineare – conclude Sabuzzi – che da parte nostra c’è stata tutta l’attenzione possibile nel presentare correttamente e nei giusti tempi la necessaria documentazione, quindi vorremmo che chi di dovere ci desse delle risposte il prima possibile per risolvere questa scomoda situazione»

ULTIME NEWS