Pubblicato il

Abusivismo edilizio: sette persone rinviate a giudizio

CERVETERI. Coinvolti anche l’ex tecnico comunale e l’ex dirigente

CERVETERI. Coinvolti anche l’ex tecnico comunale e l’ex dirigente

CERVETERI – Sono state accolte le richieste del pm Alessandro Gentile. Il Giudice per le indagini preliminari di Civitavecchia, dottoressa Chiara Gallo, ha rinviato a giudizio per reati legati all’abusivismo edilizio, sette persone di Cerveteri. Pronti a difendersi da questa accusa della Procura, l’ex tecnico comunale Maria Antonietta Fittavolini e l’ex dirigente dell’area tecnica Franco Granata. Nell’elenco anche imprenditori locali: Giuseppe Malabarba, Filippo Luchenti e Roberto Gagliarducci che risultano essere i tre amministratori della società immobiliare ‘‘Il Cavaliere’’, e Natalino Rinaldi, presidente della società di costruzione ‘‘Edil Cop’’ e il direttore dei lavori Fulvio Rainaldi. Al centro della vicenda giudiziaria i fabbricati realizzati tra via Passo di Palo e via Maffei, una zona proprio a ridosso della via Settevene Palo. La denuncia partì dai fratelli Tidu, residenti nella zona, quando ancora il Comune era guidato da Gino Ciogli (Alessio Pascucci era vicesindaco). Il 13 marzo inizierà il procedimento penale presso il tribunale di Civitavecchia.

ULTIME NEWS