Pubblicato il

Santa Marinella, finanziato il progetto ‘‘Arte Diffusa’’

Via libera della Fondazione Cariciv

Via libera della Fondazione Cariciv

S. MARINELLA – E’ stato finanziato dalla Fondazione Cariciv, grazie alla passione e alla sensibilità per la cultura del presidente, avvocato Vincenzo Cacciaglia, il progetto ‘‘Arte Diffusa’’ a Santa Marinella; un progetto su cui hanno lavorato a lungo Andrea Passerini, consigliere comunale Fratelli d’Italia, Luca Tassarotti, delegato alle Politiche Giovanili ed Emanuela Lupo, delegata al Benessere psicosociale, e che è stato fortemente voluto dal sindaco Roberto Bacheca. «E’ un’iniziativa molto coinvolgente – spiegano gli ideatori – destinata ai ragazzi di Santa Marinella, pensata per stimolare il loro potenziale artistico, trovando nelle interazioni con gli altri ragazzi e con gli artisti della città un modo per farli crescere ed arricchire culturalmente. Un vivo ringraziamento va all’associazione di artisti locali ‘‘Agorafilia’’, che metterà a disposizione professionalità e spazi attrezzati per seguire le attività dei ragazzi. Lo spazio per la creatività sarà rappresentato da due ambiti di produzione artistica, la pittura e la poesia, e dei risultati di questo progetto ne godranno tutti i cittadini e i visitatori di Santa Marinella, perché i ‘‘prodotti culturali’’ andranno ad arricchire l’arredo urbano della città, oltre che l’orgoglio, la soddisfazione e l’animo dei giovani protagonisti: è il modello vincente dell’arte diffusa». «Non ci saranno premi economici – spiegano – ma i ragazzi, per il loro impegno e per la qualità delle loro opere, riceveranno un riconoscimento più importante e duraturo: le mattonelle dipinte e le poesie incise sulle icone di legno saranno infatti ‘‘donate’’ alla città, e faranno parte del contesto urbano, abbellendo pareti, vicoli, muretti, sottopassi. L’esposizione delle opere creerà un circuito virtuoso che stimolerà l’impegno e la partecipazione anche negli anni futuri e, soprattutto, legherà i giovani all’arte e alla propria città. Sentirsi protagonista significa potenziare la motivazione di un giovane a recitare un ruolo attivo nelle dinamiche culturali del proprio territorio. Significa, con ogni probabilità, avere dei migliori cittadini domani: cittadini con un più alto senso civico e più rispettosi della città in cui vivono».

ULTIME NEWS