Pubblicato il

Dalla Diocesi in 7000 per l'udienza dal Papa

CIVITAVECCHIA – Sono più di settemila i fedeli che, muovendo dalla diocesi di Civitavecchia e Tarquinia, incontreranno Papa Francesco durante l’udienza generale di mercoledì in Vaticano.
“Attratti dalla luce della fede di Papa Francesco, saremo a San Pietro per trarre da lui forza e testimonianza” afferma il Vescovo Luigi Marrucci . Un pellegrinaggio senza precedenti che coinvolgerà  gli istituti religiosi e di vita consacrata della diocesi e le 27 parrocchie del comprensorio, che saranno presenti con più di quattromila iscritti. Hanno aderito, inoltre, 14 scuole, e  i rappresentanti di quattro caserme militari, della Polizia Stradale, della Polizia di Frontiera, della Guardia di Finanza, della Capitaneria di Porto, dell’Istituto penitenziario di Aurelia. Presenti anche le rappresentanze istituzionali dei sei comuni del territorio diocesiano, la banda musicale di Tarquinia e alcune imprese con i propri dipendenti. Tutti i pellegrini indosseranno un cappellino come segno di riconoscimento. “La giornata del 15 gennaio – ha spiegato il Vescovo Marrucci – avrà due momenti importanti: l’udienza con il Santo Padre e la Celebrazione Eucaristica del pomeriggio. Credo che questo pellegrinaggio, simbolo del cammino della nostra esistenza, sigilli molto bene l’Anno della Fede che si è da poco concluso e sia modello del mio andare incontro ai fratelli con la visita pastorale alle comunità parrocchiali”.
Durante la celebrazione eucaristica presieduta dal cardinale Angelo Comastri, il Vescovo Luigi Marrucci rivolgerà ai presenti un messaggio di saluto.

 

ULTIME NEWS