Pubblicato il

Porto, Vitali: "Alle ingenerose critiche seguono fatti concreti"

CIVITAVECCHIA – Si dice soddisfatto  l’esponente di Fratelli d’Italia Dimitri Vitali dello stanziamento, da parte del Governo, dei 200 milioni di euro per il porto di Civitavecchia. Somma che, figlia della Legge di Stabilità, sarà destinata alla realizzazione del secondo lotto di opere strategiche, e quindi per la riorganizzazione degli accessi marittimi attraverso l’apertura a sud, la realizzazione del ponte mobile ed il prolungamento dell’antemurale. Secondo l’ex consigliere, alle critiche “sterili” seguono fatti concreti. «Al di là delle interrogazioni parlamentari e degli interventi degli pseudo esperi di portualità – ha infatti spiegato Vitali – il porto va spedito verso l’obiettivo di diventare il più importante scalo del Mediterraneo. È da apprezzare il silenzio e la serietà mostrati dall’Autorità Portuale di fronte ad attacchi ingenerosi; anche perché poi i risultati arrivano e questo stanziamento ne è la conferma. Il Governo, così come l’Europa, guardano con interesse a questo porto, volano di sviluppo non solo per il nostro territorio». Secondo l’ex consigliere comunale la città tutta deve quindi essere contenta ed orgogliosa di simili risultati, «senza dare ascolto – ha aggiunto – alle sirene stonate di chi forse prova soltanto invidia. Questo nuovo finanziamento permetterà di completare l’importante progetto di ampliamento del nostro porto». 

ULTIME NEWS