Pubblicato il

Presidio tirrenica: operaio ferito al collo

Presidio tirrenica: operaio ferito al collo

TARQUINIA. Solidarietà del sindaco Mazzola 

TARQUINIA – Un operaio tarquiniese è rimasto colpito da un oggetto in legno mentre era sul posto di lavoro. Un incidente fortuito scaturito a seguito del presidio dei comitati che da giorni protestano contro la realizzazione dell’autostrada tirrenica. Uno dei manifestati ieri pomeriggio avrebbe lanciato un oggetto in legno che sarebbe finito su uno dei mezzi impegnati nei cantieri per la realizzazione dell’autostrada. L’oggetto ha infranto il vetro del mezzo ferendo l’operaio al collo. Solidarietà è stata espressa stamane dal sindaco Mauro Mazzola. “Solidarietà all’operaio e alla ditta, in cui è occupato – ha detto il primo cittadino – Condivido la libera espressione delle idee, ma non accetto la violenza.  È stato fatto un grave atto intimidatorio contro una persona che stava compiendo il proprio dovere ed estranea al contesto. A lui e all’azienda, anch’essa tarquiniese, vanno il mio sostegno e quello dell’amministrazione comunale. Ferma condanna invece ai professionisti dell’inutile e sterile protesta e causa episodi simili, che non possono mai essere giustificati”.

 

ULTIME NEWS