Pubblicato il

Comitati:"No al piano rifiuti"

FIUMICINO – No al piano rifiuti proposto da Zingaretti. A ribadirlo sino gli aderenti al Comitato rifiuti zero di FIumicino, a poche ore dal consiglio regionale svoltosi giovedi’ sul problema dei rifiuti nel lazio con la partecipazione di moltissimi Comitati di Cittadini provenienti da molti territori della regione. “Analisi molto pasticciate della situazione attuale -commentano dal comitato – pochi cenni agli arresti eccellenti che hanno decapitato l’intreccio di interessi tra politica ed imprenditoria privata (leggi “sistema Cerroni”), ma soprattutto la conferma del quadro che solo pochi giorni addietro (13 Dicembre, a Roma) era stato delineato da Confservizi Lazio. Il Presidente Zingaretti ha infatti confermato lo studio progettuale della Confservizi, che altro non è se non la riproposizione del quadro basato su discariche, tmb, inceneritori, in continuità con le logiche del “Supremo”. Evidentemente, i politici regionali sono stati colti impreparati dall’inchiesta della Magistratura e non hanno un piano di riserva”. I Comitati del Lazio continuano e ribadiscono quindi una linea di difesa dei territori, anche attraverso un piano rifiuti che abolisca definitivamente il ricorso ad impianti nocivi.

ULTIME NEWS