Pubblicato il

Mercatino del mercoledì, il trionfo degli irregolari

Mercatino del mercoledì, il trionfo degli irregolari

A viale Nenni contati ben 18 abusivi ed 1 mendicante in appena 100 metri di strada. Numerosi commercianti si lamentano: «A noi la Finanza ci controlla con assiduità, loro fanno ciò che vogliono»

CIVITAVECCHIA – Il mercoledì è uno dei giorni più attesi dagli abitanti del quartiere Gedila per l’ormai famoso mercatino che si tiene in viale Nenni.
Capita però che un giornalista ci si trovi a fare la spesa e la prima cosa che salta subito all’occhio è l’incredibile quantità di venditori abusivi che tranquillamente operano al fianco dei commercianti in possesso di regolare licenza che pagano le tasse. «A noi la Finanza ci controlla assiduamente – spiega rilassata e rassegnata una commerciante mentre ci consegna la verdura con regolare scontrino – invece loro fanno ciò che vogliono. Molto raramente arrivano controlli e quando ciò accade per gli abusivi è una passeggiata evitarli, basta fare il giro del palazzo e tornare dopo cinque minuti». Decidiamo allora di contarli questi abusivi, per pura curiosità. In appena cento metri di mercato  riusciamo a raggiungere l’incredibile cifra di 18 abusivi, a cui si aggiunge un mendicante come ciliegina sulla torta. Fra gli oggetti venduti principalmente borse false, cover per telefonini o retine di aglio.
«Quando sono andata in Austria in vacanza – entra nel discorso una cliente – di abusivi non ce ne era traccia. Qui in Italia tutti fanno come vogliono, si massacrano i commercianti di tasse e poi agli illegali non accade niente, è uno schifo. Noi cittadini abbiamo le mani legate, è chi controlla che dovrebbe farlo meglio e più spesso».  Eh già, concludiamo noi, dove è chi controlla? Perchè permettere ogni mercoledì questo trionfo dell’illegalità?

ULTIME NEWS