Pubblicato il

Ricercato rischia di uccidere madre e figlia: arrestato

LADISPOLI – Un ricercato, condannato al carcere per furto con una pena di tre mesi ed otto giorni di reclusione, – riporta il portale umbro perugiatoday – ha rischiato di uccidere madre e figlia di 7 anni in un incidente d’auto. L’episodio narra di un romeno che, alla guida di un camion, ha tamponato la donna e la sua bambina all’uscita della E45. In quel periodo l’uomo, che doveva essere in carcere, stava invece lavorando proprio a Ladispoli. Grave l’incidente: in seguito all’impatto col camion, l’auto delle due malcapitate sarebbe finita contro un’altra vettura, proveniente dalla carreggiata opposta. Ad intervenire sul posto, oltre al 118, che ha trasportato madre e figlia al più vicino presidio sanitario per il ricovero immediato, anche i carabinieri che, scoprendo l’identità dell’uomo già ricercato dalle forze dell’ordine, lo hanno trasferito in carcere.

ULTIME NEWS