Pubblicato il

Tidei torna a proporre la tassa per i passeggeri

CIVITAVECCHIA – Torna a proporre una tassa per i passeggeri in transito al porto l’ex sindaco Pietro  Tidei. Un modo per ripianare le sofferenti casse comunali. «Una tassa assimilabile a quella di soggiorno – ha spiegato – che ripaghi i costi indiretti che questo transito produce e che stanno pagando invece i civitavecchiesi. Il passaggio nel territorio comunale di 3 milioni e mezzo di persone che si imbarcano o sbarcano hanno costi in termini di servizi offerti come viabilità e manutenzioni che sono interamente a carico di soli 50 mila residenti». Secondo l’ex primo cittadino, quindi, anche i croceristi devono concorrere al sostegno delle spese. «Certo in misura proporzionale e modesta – ha aggiunto Tidei – che potrebbe essere individuata tra i due e tre euro da aggiungersi al costo del biglietto. La questione può trovare soluzione nell’ambito di una convenzione quadro tra Comune ed Autorità Portuale per suddividere equamente tra i due enti le imposte incassate dal transito». 

ULTIME NEWS