Pubblicato il

Torna la sfilata dei carri allegorici

Il delegato ai Rioni, Alfredo De Antoniis, ha rispolverato l’evento. Chiamati a raccolta comitati cittadini e ben venti associazioni di volontariato

Il delegato ai Rioni, Alfredo De Antoniis, ha rispolverato l’evento. Chiamati a raccolta comitati cittadini e ben venti associazioni di volontariato

SANTA MARINELLA – Da quest’anno torna una delle più belle manifestazioni folkloristiche che Santa Marinella abbia mai proposto dalla sua nascita. Chi non ricorda i bellissimi carri allegorici inseriti nella Festa del Fiore che hanno spopolato negli anni ‘60?. Solo dopo trent’anni si è tornati a riproporre questa tradizionale kermesse con la sfilata dei carri e il Palio Ecologico dell’autopedale che hanno dominato dagli anni ’90 al 2005. Oggi, il delegato ai Rioni, Alfredo De Antoniis, ha deciso di ‘‘rispolverare’’ questo bellissimo evento, chiamando a raccolta le venti associazioni di volontariato e i comitati cittadini per supportarlo nell’organizzazione della sfilata dei carri in programma ad inizio estate. «Una sinergia tra Comune, associazioni e commercianti – afferma De Antoniis – per rilanciare un modo di fare turismo. Una sfida tra rioni che in passato questa città ha vinto, considerata la grande presenza di pubblico che attorniava le strade e le piazze in cui sfilavano i carri. «Fin da subito abbiamo detto si – afferma Mauro Guredda, presidente della Pro Pyrgi – il nostro impegno, sempre dimostrato sul territorio, non verrà meno in questa importante manifestazione». «Solo con la volontà, il rispetto delle regole e l’onestà si potrà riprovare a riportare quella che una volta è stata una grande festa – aggiunge Roberto Luccisano, rappresentante CRI. – riporteremo tutti insieme questa festa alla luce, è una promessa». «E’ una tradizione che ritorna e che non può che portare prestigio all’intera città e noi ci saremo – commento Giulio D’Orinzi Governatore della Misericordia che insieme a Luca Astori dei Rangers sottolineano che è encomiabile l’impegno e la volontà dei nuovi addetti ai lavori per il ritorno della manifestazione folkloristica dei carri la cui risonanza in passato si è sentita a livello nazionale». L’entusiasmo per il ritorno della sfilata è dimostrato dall’adesione delle associazioni quali la Santa Marinella Eventi, Agorafilia, Telesantamarinella, No db Bikers, Spirito Libero, Officina del Tirreno, Cine Fantasy, Asd Compagnia Phoenix, il Maestrale, Pentagramma, Comitato Valdambrini e Santa Severa, tutti accomunati dalla volontà di riproporre l’evento denominato ‘‘Rioni senza Frontiere’’ e che prevede, oltre alla sfilata dei carri allegorici, tutta una serie di iniziative sportive e folkloristiche tra i rioni cittadini. «Oggi – conclude il delegato De Antoniis – presso il Pala De Angelis sarà presentato il nuovo progetto oltre ad un’emozionante sorpresa per i più nostalgici». (Gi.Ba.)

ULTIME NEWS