Pubblicato il

"Crocieristi, subito la tassa di ingresso"

CIVITAVECCHIA – Tenta di barattare la Tia straordinaria, relativa agli anni 2009/2011, con l’introduzione di una tassa di ingresso per crocieristi l’ex sindaco Pietro Tidei.
Tanto che ha indirizzato una lettera al commissario straordinario Ferdinando Santoriello «affiché approvi – ha spiegato – il provvedimento relativo all’istituzione di quel tributo con procedura immediata evitando così ulteriore pressione fiscale ai cittadini già pesantemente colpiti».
L’ex sindaco ricorda come la sua amministrazione avesse predisposto, infatti, una delibera che prevedeva una tassa di ingresso di 50 euro dedicata ai pullman crocieristi in transito a Civitavecchia.
«L’approvazione di tale delibera – ha aggiunto – non solo avrebbe scongiurato la comparsa di questa super Tia ma avrebbe ridotto notevolmente la pressione fiscale dei cittadini nel restante Imu, nella Tares ed altro». 

ULTIME NEWS