Pubblicato il

Un Civitavecchia rimaneggiato deve arrendersi al Fiumicino

GIOVANISSIMI REGIONALI

GIOVANISSIMI REGIONALI

di ROMINA MOSCONI

Brutta sconfitta casalinga sabato pomeriggio al Tamagnini per i Giovanissimi regionali del Civitavecchia: i nerazzurri allenati da mister Vittorio Lorenzini hanno ceduto per 4-0 agli ospiti del Fiumicino. I civitavecchiesi sono scesi in  campo con numerose assenze e hanno dovuto cedere l’intera posta in palio al quotato avversario, bravo ad approfittare della situazione. Il team del Fiumicino è passato in doppio vantaggio già nei primi dieci minuti di gioco e quindi il match è stato per i civitavecchiesi tutto in salita. Gli ospiti, dopo aver  contenuto con qualche affanno la reazione dei giovani neroazzurri, al 20’ della ripresa su una veloce ripartenza hanno chiuso la contesa battendo l’incolpevole portiere nerazzurro  Mancin per la terza volta. Il quarto gol degli aeroportuali è stato poi segnato a pochi minuti dalla conclusione  sempre su azione di contropiede. «La gara è stata sfortunata e affrontata con un organico ridotto all’osso – spiega mister Lorenzini – avevo a disposizione solo tredici elementi e quindi non si poteva fare di più. È una partita da archiviare al  più presto. Ora ci dobbiamo allenare intensamente cercando di recuperare in settimana gli assenti. In questi giorni dobbiamo prepararci al meglio per la difficile trasferta di domenica mattina a Monterosi». Per il Civitavecchia 1920 in campo: Mancin, (st Bergantini), Incorvaia, Lipparelli, Ferrandes, Fatarella, Croce, Cavalieri, Curella, Fiorentini (st Pizzardi), Grosselli e Moretti.

ULTIME NEWS