Pubblicato il

Hcs: Santoriello vuole risparmiare un altro 15%

Hcs: Santoriello vuole risparmiare un altro 15%

Atto di indirizzo del commissario inviato ai liquidatori

CIVITAVECCHIA – Un’ulteriore tegola si abbatte su Hcs e le sue società. È datato infatti 11 marzo l’atto di indirizzo a firma del commissario straordinario Ferdinando Santoriello che dispone, per i contratti in corso da concludere e sottoscrivere con le società del gruppo, un abbattimento dei costi del 15%, suddivisi nel 12% sul costo del personale e 3% sulle spese generali. Una decisione che rientra nell’ambito del contenimento dei regimi di spesa pubblica e nel rispetto del patto di stabilità interno.
I costi delle convenzioni dei servizi strumentali e pubblici locali in essere alla data del 31 dicembre 2013, quindi, saranno garantiti mediante il perseguimento del risparmio di gestione nei limiti del 15%, per garantire nel piano di riequilibrio finanziario delle partecipate e all’interno del processo di riorganizzazione aziendale.
Tradotto in termini pratici, il commissario dà un nuovo segnale ed indirizzo ai liquidatori: occorre risparmiare un ulteriore 15% ed il ricavato andrà a coprire i debiti pregressi con i fornitori. Questo significa risparmiare, in un momento già difficile e delicato, circa 2,6 milioni di euro, cifra impensabile al momento. Una direttiva che, probabilmente, verrà portata all’attenzione della Regione proprio nel corso del tavolo di domani mattina.  

ULTIME NEWS