Pubblicato il

Trasferimento degli uffici, Tidei invita a rimandare

CIVITAVECCHIA – «Un’attività che richiede risorse economiche e comportano tempi di realizzazione non compatibili con il mandato di un Commissario Prefettizio». Ne è convinto l’ex sindaco Pietro Tidei riferendosi al trasferimento in corso di vari settori ed uffici dell’amministrazione comunale, con relativo trasloco di personale, archivi, attrezzature informatiche e arredi, in sedi diverse. «Il commissario dovrebbe occuparsi dell’ordinaria amministrazione – ha sottolineato – l’invito è a ponderare attentamente le scelte che intende operare sia per evitare di iniziare dispendiosi e disagevoli attività che non potranno, per i tempi ristretti a cui il suo mandato è destinato, essere concluse che per evitare ulteriori aggravi alla spesa pubblica con operazioni e scelte inutili che potrebbero poi dover essere annullate e ripetute dalla nuova Amministrazione Comunale».

ULTIME NEWS