Pubblicato il

Acqua, tutto rinviato a lunedì

CIVITAVECCHIA – La ripubblicizzazione dell’acqua dovrà ancora aspettare. Dopo ore di discussione in consiglio regionale il presidente del Consiglio ha deciso di rinviare la seduta a lunedì mattina alle 11. A chiedere un rinvio della discussione, come spiegato dal consigliere del Movimento 5 Stelle Devid Porrello, sarebbero stati i consiglieri Vincenzi e Storace. Proprio quest’ultimo ieri sera, una volta presa la parola avrebbe fatto ostruzionismo per evitare che i lavori proseguissero, proprio come raccontato da chi ieri ha preso parte da spettatore al consiglio regionale. La proposta di legge approdata ieri in consiglio è stata presentata da comitati, associazioni e comuni del Lazio. Nell’atto si chiede la ripubblicizzazione del servizio idrico. Qualora la legge dovesse essere approvata, il consiglio regionale dovrebbe dare vita anche ad una moratoria con cui si blocchi per 6 mesi il passaggio agli Ato, in attesa che la legge diventi ufficiale. In quel caso, anche il commissario ad acta Bruno Placidi dovrà bloccare l’iter per il passaggio di Civitavecchia ad Acea Ato2. Ma per sapere se ciò potrà essere fatto, bisognerà attendere lunedì.

ULTIME NEWS