Pubblicato il

Bilicheck, la Asl avvia una verifica interna

CIVITAVECCHIA – La Asl RmF ha avviato una indagine interna per chiarire i motivi per i quali il Bilicheck, bilirubinometro transcutaneo donato al reparto di Pediatria circa 5 anni fa, non sia stato mai utilizzato. «Ringraziamo l’associazione “Futura” per la segnalazione che ci coglie di sorpresa – hanno spiegato dalla RmF – l’impegno delle associazioni ed il sostegno spontaneo dei cittadini non meritano di essere vanificati da gestioni approssimative. Vogliamo sperare che questa spiacevole circostanza, se confermata, rimanga un caso isolato». Tante che la stessa azienda sanitaria, nei giorni scorsi, ha disposto una ricognizione generale delle donazioni di apparecchiature ricevute negli ultimi anni «per stabilire chi le ha ricevute materialmente – hanno aggiunto – chi le sta utilizzando ed in che modo, proprio per evitare che casi del genere si ripetano: l‘area Patrimonio a cui è stato affidato questo compito sta procedendo speditamente a fotografare la situazione e fornirà quanto prima un quadro completo».

ULTIME NEWS