Pubblicato il

Con l'Unicef porte aperte alla Farnesina

Con l'Unicef porte aperte alla FarnesinaPartecipazione attiva dei ragazzi, investimento in cultura,la Mission dell’UNICEF locale. Quarantuno tra alunni e docenti dei Plessi Manzi e Regina Elena dell’Istituto Comprensivo 1 di Civitavecchia diretto dalla Prof.ssa Nandina Ambrogi e dalla Vicaria Antonietta del Genio. Tutti hanno potuto visitare la Farnesina,grazie alla responsabile Pina Tarantino. Un’importante visita al piano nobile del Palazzo riservati al Ministro degli Esteri, alla segreteria, alla sala conferenze internazionali, alle cerimonie di rappresentanza in questo monumentale e meraviglioso edificio dalla superficie pari alla Reggia di Caserta. All’interno sono esposte numerose opere di arte contemporanea che hanno emozionato, catturato l’attenzione degli alunni e dei docenti, arte che testimonia l’eccellenza, la valenza dei vari espositori tra i quali gli artisti fratelli Pomodoro di cui una scultura è esposta nel piazzale della Farnesina. Lucrezia, Elena,Michela, Pier Luigi e gli altri, hanno commentato positivamente la mostra, hanno evidenziato la creatività degli artisti espressa anche attraverso l’uso di materiali poveri. I docenti hanno espresso apprezzamento all’UNICEF perché oltre alla fruizione della mostra d’arte,si sono rivelati validi due momenti formativi sotto l’aspetto culturale ed istituzionale. Grazie all’ UNICEF dell’opportunità. A breve proprio al piano nobile del Palazzo della Farnesina dove tutti gli alunni hanno sostato, visitato, ammirato, si terrà il 2° Semestre di Presidenza Europeo,Ministri, Ambasciatori etc. praticamente il MONDO. L’ITALIA ha dichiarato il 2014 come” L’Anno di giovani ricercatori” impegno che verrà trasferito proprio al semestre Europeo perché è necessario incoraggiare la partecipazione dei giovani ai progetti di ricerca e di sviluppo, in proposito verranno lanciate una serie di iniziative, sia a livello italiano che europeo.

Di Romana Angeloni

ULTIME NEWS