Pubblicato il

Goleada per il team di De Gaetano, ko i Giovanissimi regionali

CIVITAVECCHIA

CIVITAVECCHIA

Giovanissimi regionali fascia B del Civitavecchia da 10 e lode. I nerazzurri allenati da mister De Gaetano nella 22^ giornata del campionato disputata al Tamagnini, hanno travolto per 10-1 il Civitacastellana. I nerazzurri con questi 3 punti conquistati restano al 3° posto in classifica a 3 lunghezze dai secondi (Totti Soccer) e a 5 dalla capolista Petriana. In questa sfida con i viterbesi c’è stata partita vera solo per 8 minuti, poi il Civitavecchia ha aperto le marcature e da qui in poi c’è stato solo il team di De Gaetano in campo e il risultato finale parla da sé. I pupilli di patron Iacomelli hanno regolato la partita segnando 5 gol per tempo. Lo score nerazzurro è stato ad opera di Allegrini (tripletta), le doppiette Cavalieri e Baffetti e le reti di Lanari, Pranzetti e Amendola. «I 3 punti conquistati – spiega De Gaetano – sono importanti perché ci fanno sperare che fino alla fine tutto può succedere: mancano 5 partite alla fine del campionato e 5 punti ci dividono dal primo posto e solo 3 dal secondo. Noi giocheremo tutte le partite come fossero finali sperando che qualcuno sopra inciampi». In campo: Piras, Rescia, Cavero, Di Leva, Scotto, Amendola, Cavalieri, Pranzetti, Baffetti, Birra, Allegrini. A disp. Moretti, Longo, Renzi, Cesaretti, Volay e Lanari. Battuta d’arresto per i Giovanissimi regionali del Civitavecchia. I nerazzurri di Lorenzini hanno ceduto per 2-1 al Corneto. Per il Civitavecchia rete della bandiera di Fiorentini. Prestazione sottotono dei 99’ nerazzurri contro il Tarquinia. Contro una Corneto alla disperata ricerca di punti salvezza i nerazzurri non sono riusciti ad essere incisivi. Il primo gol dei tarquiniesi si è avuto su uno svarione della retroguardia nerazzurra che ha consentito a un avanti rossoblù di presentarsi da solo davanti al portiere civitavecchiese Mancin: quest’ultimo ha tentato una disperata uscita, ma nulla ha potuto sulla stoccata dell’avversario. Il primo tempo si è chiuso sull’1-0; a inizio ripresa la squadra di casa ha raddoppiato con una punizione dalla trequarti abilmente calciata verso l’area di rigore civitavecchiese e la retroguardia nerazzurra si è fatta ancora una volta trovare impreparata consentendo ad un attaccante di casa di battere con facilità Mancin fermo sulla linea di porta. Al 30’ della ripresa il solito Fiorentini su una mischia in area ha accorciato le distanze e sul definitivo 2-1 si è chiuso il match. Ieri mattina il tecnico Lorenzini si è dimesso per problemi personali.

Rom. Mos.

ULTIME NEWS