Pubblicato il

D'Angelo: "Confronto pubblico tra i candidati sindaco"

CIVITAVECCHIA – Un confronto pubblico tra tutti i candidati a sindaco, davanti alla cittadinanza. È quello che propone il candidato sindaco di Forza Italia Andrea D’Angelo, per dare un impulso positivo alla campagna elettorale.
“Sono nuovo in politica – spiega Andrea D’Angelo – ma credo che il dialogo aperto con la gente e davanti alla gente debba essere il sale della competizione elettorale, anche per dare modo ai cittadini di confrontare i rispettivi programmi elettorali messi in campo. Perciò credo che un incontro tra tutti i candidati a sindaco, in piazza, possa essere il modo migliore di far decollare un dibattito che a mio avviso, sui grandi temi dello sviluppo e della salvaguardia del territorio come su quelli della quotidianità, mi sembra stia latitando”. “Trovo che la voglia di partecipazione, con così tanti candidati a sindaco, sia un fattore positivo ma credo anche che il rischio sia quello di ingenerare confusione e comunque un’immagine non positiva nell’elettorato, che quest’ultimo possa essere insomma respinto dalla frammentazione. Un fattore, quello dell’astensionismo, che va con forza combattuto da chiunque si è calato nell’agone democratico per portare la propria idea di rinnovamento dentro le istituzioni”.
“Di qui, considerando che finora la campagna elettorale è stata caratterizzata da  scontri dialettici anche aspri, ma mai degenerati in episodi spiacevoli, il mio invito: ritrovarci, da persone mature e sicure delle proprie idee, a confrontarsi per far innamorare di nuovo la gente di Civitavecchia della politica”.
Andrea D’Angelo ha anche  tracciato un primo insieme di regole. “Ovviamente i tempi degli interventi dovranno essere ridotti a pochi minuti per candidato, mentre il ruolo di moderatore andrà affidato ad un giornalista civitavecchiese, equidistante dalle parti in campo. Sicuramente però dovrà essere data la possibilità di intervenire, con domande, alla gente. Mi auguro di ricevere presto dai miei colleghi candidati a sindaco sia la disponibilità a partecipare che a organizzare l’evento, anche perché, come tutti sanno benissimo, abbiamo tempi particolarmente stretti”.

ULTIME NEWS