Pubblicato il

Chiudono i commessi nel retro e rapinano gioielleria a Fiumicino

FIUMICINO – Rapina in pieno giorno, nel centro storico di Fiumicino, ai danni della gioielleria ”Cose Italiane”, a due passi dalla sede dell’assessorato ai Lavori pubblici e della Pro Loco. Intorno alle 9,15, quindi poco dopo l’apertura del negozio in piazza Grassi, secondo le prime informazioni, ad agire sarebbero stati quattro malviventi, a volto scoperto e tra cui due donne, che, sotto la minaccia di armi, avrebbero chiuso i tre commessi e due clienti in uno stanzino, nel retro. L’escamotage utilizzato  è stato quello di entrare, a turno, prima una coppia e poi un’altra, fingendosi clienti. Si sono poi dati alla fuga con una Fiat Punto ed una moto, rinvenuti poi poco lontano. A dare l’allarme sono stati i proprietari del bar nelle vicinanze. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri che stanno indagando sull’accaduto e vagliando l’entità del bottino della refurtiva presa da vetrine e cassaforte.

ULTIME NEWS