Pubblicato il

D'Angelo a largo Galli per l'apertura della campagna elettorale

CIVITAVECCHIA – “Siamo diversi e vogliamo cambiare questa città perché siamo stanchi delle solite logiche e delle false promesse”. Così, Andrea D’Angelo a largo Marco Galli per l’apertura ufficiale della campagna elettroale insieme ad Alessandro Battilocchio, in corsa per il Parlamento europeo. “Tranquillizzo tutti che non farò mai accordi con Tidei, Moscherini – ha sottolineato D’Angelo – né tantomeno con Massimiliano Grasso. Oggi ci sono tantissime persone segno che la squadra sta funzionando, che le persone chiedono un vero cambiamento e che noi siamo lo strumento giusto per realizzare questo cambiamento. I sondaggi ci danno in forte crescita, ogni settimana saliamo di un punto e mezzo. L’ultimo sondaggio ci dice che siamo la prima coalizione: abbiamo superato Grasso, i grillini e i Tidei”. Hanno preso parte all’evento Claudio Fazzone, coordinatore regionale di Forza Italia e il coordinatore provinciale di Fi, Adriano Palozzi, Luca Gramazio capogruppo FI alla Regione Lazio. D’Angelo ha poi delineato il programma elettorale tra cui spiccano i temi del sociale, della riqualificazione delle periferie, del sostegno al lavoro e allo sviluppo economico del territorio.
“L’Europa così com’è non ci piace – ha aggiunto Battilocchio nel suo intervento – ma rappresenta una opportunità importante che i territori debbono saper cogliere soprattutto nei prossimi sette anni. Civitavecchia con la nuova squadra amministrativa che verrà eletta il 25 maggio sarà all’altezza della sfida è spero di poter rappresentare da Bruxelles le istanze italiane e in particolare di questo territorio del Lazio nord che merita di più. Civitavecchia è ormai il primo porto turistico del Mediterraneo ed ha un entroterra straordinario, sarebbe importante inserire il nostro comprensorio all’interno di tutta una serie di dinamiche e programmi comunitari che esistono e che vanno utilizzati molto più che in passato. E’ un territorio che deve saper fare squadra e pretendere di più”. “Questa città – ha spiegato Fazzone – ha bisogno di novità, di una persona che possa rompere gli schemi del passato e avere la libertà di amministrare la città nell’interesse di tutti e non dei pochi intimi. Andrea vuole mettere a disposizione della città la sua esperienza perché vuole costruire un futuro migliore per Civitavecchia”. Alla fine degli interventi i candidati al Consiglio comunale delle liste che sosterranno Andrea D’Angelo, Forza Italia, Lista D’Angelo, Rete Liberale e Periferie per D’Angelo, sono saliti sul palco per presentarsi al pubblico.
 

ULTIME NEWS