Pubblicato il

Serrature blindate, attenti alle bufale

Serrature blindate, attenti alle bufale

Se non sono munite del cosiddetto ‘‘nucleo’’ chiunque può entrare in casa utilizzando una qualsiasi chiave. L’oggetto costa meno di 100euro e garantisce maggiore sicurezza

Attenzione alle serrature blindate. In molti credono che per proteggersi dai furti sia sufficiente la consapevolezza di avere il portone di casa a prova di bomba, salvo rimanere senza parole quando i ladri riescono ad entrare senza effrazioni. Il motivo potrebbe essere banale ed è racchiuso in sei lettere: nucleo. Per impedire infatti alle chiavi ‘‘non lavorate’’ (e in alcuni casi anche a quelle lavorate) di aprire le porte, occorre applicare alla serratura dall’interno un piccolo dispositivo metallico che viene fissato con due viti  (le serrature sono già predisposte mediante appositi piccoli fori) e che serve a riconoscere solo un determinato tipo di chiavi. Le recenti serrature vengono vendute con il nucleo, ma chi ha montato un portone diversi anni fa, magari credendo di aver fatto un buon affare, in alcuni casi ha avuto brutte sorprese. Per evitare di incappare in sgradevoli intrusioni, apparentemente inspiegabili, il consiglio è quello di controllare che le serrature di casa siano dotate di nucleo, oggetto acquistabile nelle ferramenta al costo di circa 100euro (più della serratura stessa che costa circa 60euro). Cambiare il nucleo equivale a cambiare le chiavi di casa in sicurezza. Intanto continuano i furti in periferia. Nella notte è stata presa di mira una villetta in zona Casaletto Rosso. I ladri hanno portato via tutti gli oggetti di valore e i proprietari, quando si sono accorti del furto, non hanno potuto fare altro che denunciare i fatti alle forze dell’ordine.

ULTIME NEWS