Pubblicato il

Comitato Grasso: "Excusatio non petita, accusatio manifesta"

CIVITAVECCHIA – “Excusatio non petita, accusatio manifesta dicevano i latini. Il comunicato inviato dall’ex portavoce dell’ex sindaco sfiduciato va analizzato in maniera approfondita. Non si capisce infatti perché, su un’indagine della Procura della Repubblica Fabio Angeloni replichi come se fosse arrivato un attacco politico. Angeloni se ha qualcosa da dire la dica alla Procura della Repubblica non agli organi di stampa. L’indagine è su un disboscamento ritenuto eccessivo oltre ad una possibile spesa di 100 mila euro che potrebbe essere vanificata dalla sbagliata profondità degli interventi. Sia Il Messaggero che La Provincia hanno riportato la notizia in maniera simile. Il comitato Tidei, e Fabio Angeloni, dovrebbero fare due cose: togliersi l’etichetta di vittime dell’informazione e soprattutto bruciarsi quella che i cittadini chiamano coda di paglia, o forse vogliono farci credere di essere vittime della giustizia? Ripetiamo: in nessuno articolo si cita Tidei ma a replicare è il comitato Tidei….”
 

ULTIME NEWS