Pubblicato il

"Civitavecchia deve essere una smart city"

"Civitavecchia deve essere una smart city"

L'intervento del candidato sindaco Massimiliano Grasso

CIVITAVECCHIA – Il candidato sindaco Massimiliano Grasso, interviene sul percorso che Civitavecchia dovrà affrontare per semplificare il vivere urbano dei cittadini e degli attori commerciali: «L’obiettivo è quello di rendere Civitavecchia una smart city” spiega, “migliorando e rendendo più semplice la vita di tutti i cittadini». «Per questo, serve un nuovo patto per la crescita urbana, volto a spingere l’economia dei servizi e la città, possiede tutti i requisiti per farlo”. “Tramite una nuova alleanza fra Comune e cittadini che sono i veri protagonisti economici del vivere urbano». Le potenzialità da sfruttare per il candidato Sindaco sono «il centro storico, la dimensione commerciante e artigiana della città, gli attrattori turistici e il porto, utilizzando soprattutto la nostra vicinanza con Roma, Viterbo, Fiumicino e la Tuscia». «Concentrandoci sui filoni principali di intervento che possediamo, come il cibo, la mobilità innovativa, valorizzazione del patrimonio culturale, il turismo crocieristico, il commercio e l’artigianato locale, potremmo in poche parole orientare i bandi di finanza agevolata per ottenere più risultati sul territorio». «Individuare servizi innovativi per la pubblica amministrazione senza limitarsi a quelli standard” aggiunge, “è uno dei primi passi per riqualificare la domanda pubblica come motore di innovazione, creando inoltre dei luoghi attrezzati anche per sperimentare nuove soluzioni tecnologiche».  «Attraverso l’innovazione – conclude Massimiliano Grasso – potremmo mettere Civitavecchia nelle condizioni di attrarre e sfruttare risorse facendola diventare una città più competitiva e vivibile».

ULTIME NEWS