Pubblicato il

Rifornimento Gnl, tutto secondo programma

Rifornimento Gnl, tutto secondo programma

Terminate in 40 minuti le operazioni sul rimorchiatore norvegese "Bokn"

CIVITAVECCHIA – Sono durate poco più di 40 minuti le operazioni di bunkeraggio per la “Bokn”, prima nave arrivata al porto di Civitavecchia, alimentata a Gnl, gas naturale liquefatto. Tutto è andato secondo programma e nel rispetto dell’ambiente. Il rimorchiatore, proveniente dalla Turchia e battente bandiera norvegese e con a bordo sei unità di equipaggio, è stato rifornito con circa 15 mc di Gnl attraverso un’apposita autobotte criogenica, proveniente dall’Olanda. Ha così potuto proseguire il suo viaggio verso il porto di Karsto, in Norvegia. Si tratta del primo rifornimento del gas nel Mediterraneo, con Civitavecchia che può così vantare un importante primato. Economicità e rispetto dell’ambiente: queste le caratteristiche del Gnl. Le operazioni, alla banchina 27 sud del porto, sono state coordinate dalla Capitaneria di Porto e dall’Autorità Portuale che, di concerto con il comando dei Vigili del Fuoco ed il consulente del Porto, hanno redatto un’apposita ordinanza definendo tutte le misure di sicurezza da adottare per il sicuro e regolare svolgimento di detta operazione. Interdetto al traffico un raggio di 200 metri. Per tutta la durata del rifornimento è stato presente un apposito servizio di vigilanza a terra, effettuato da Guardie ai Fuochi del Servizio Integrativo Antincendio Portuale, con idoneo mezzo antincendio, e poste in essere tutte le precauzioni necessarie per garantire la sicurezza nella zona portuale interessata.

ULTIME NEWS