Pubblicato il

Tarquinia, salvo il piccolo cane investito sulla strada

Tempestivo l'intervento di Carabinieri, Guardie Zoofile Aeopc e Servizio veterinario Asl

Tempestivo l'intervento di Carabinieri, Guardie Zoofile Aeopc e Servizio veterinario Asl

TARQUINIA – Sta meglio il cane investito nei giorni scorsi da un’auto pirata a Tarquinia sulla strada provinciale nei pressi del cimitero. Sul posto erano subito intervenuti i carabinieri allertati nel tardo pomeriggio a seguito di una segnalazione di alcuni automobilisti che dopo aver visto il piccolo cane meticcio femmina in precarie condizioni sul ciglio stradale hanno avvisato dell’accaduto i militari del Maresciallo Stefano Girelli. Di seguito sono state chiamate le Guardie Zoofile Regionali AEOPC e il servizio veterinario Asl di Viterbo per le ordinarie verifiche in materia zoofila. All’arrivo, i carabinieri hanno trovato il piccolo cane in terra con segni e vistose ferite causate verosimilmente da un auto in corsa che l’ha travolta. Il tempestivo intervento sul posto ha permesso il ripristino della viabilità e prestare le prime cure al cane visibilmente scosso. Nel contesto si è provveduto anche alla lettura del microchip, purtroppo assente. Il cane è stato poi portato presso una struttura sanitaria veterinaria dove ha avuto tutte le cure ed attenzioni previste. La bella notizia è arrivata in questi giorni direttamente dal servizio veterinario Asl, che la piccola cagnolina sta meglio e sta seguendo un percorso di ripresa imprevisto. “Adesso però sarebbe importante –dicono- che qualcuno la adotti e gli dia una nuova casa e l’affetto che merita. Questa storia a buon fine mette in evidenza il buon funzionamento dell’organizzazione posta in essere tra Carabinieri, Guardie Zoofile Regionali Aeopc e Servizio Veterinario Asl sulla protezione degli animali. Dagli organi di controllo arriva anche un forte messaggio alla comunità affinché tutti i cani siano provvisti dell’apposito microchip previsto per legge, che consente di poter raggiungere i proprietari che per diverse ragioni hanno smarrito i loro cani, e farli ritornare nella loro casa.

ULTIME NEWS