Pubblicato il

«Lacune sul modus operandi dell’amministrazione comunale»

Nel mirino del Movimento Fontanatonna di Allumiere in particolare il parcheggio multipiano di Monte Roncone

Nel mirino del Movimento Fontanatonna di Allumiere in particolare il parcheggio multipiano di Monte Roncone

ALLUMIERE – Il Movimento Fontanatonna torna alla riscossa contro l’amministrazione comunale di Allumiere. Il capogruppo consigliare del movimento dei fontanaroli, Domenico Vittori, ha infatti, protocollato una nuova interrogazione rivolta al sindaco e all’amministrazione comunale «per chiedere chiarimenti circa le ultime opere pubbliche realizzate ad Allumiere, in particolare il parcheggio multipiano di Monte Roncone e i nuovi locali scolastici realizzati nel plesso della scuola Media Statale». Secondo Vittori e il suo gruppo sembrerebbe infatti «che ci siano state molte lacune sul modus operandi dell’amministrazione, in particolare per quanto riguarda le perizie ed i controlli antisismici.». Nell’interrogazione Fontana Tonna scrive: «Alla luce degli eventi verficatesi alle scuole elementari, con il crollo di ben due metri quadrati di intonaco per quattro centimetri di spessore, situazione che per puro caso non ha causato vittime tra i nostri bambini ed insegnanti, per il fatto che una famiglia è tuttora fuori casa a per uno smottamento verificatosi in un cantiere edile adiacente per il quale è in corso un’indagine della Magistratura tutto questo unito al fatto che i fattori di rischio sismico e idrogeologico sono massimi per il nostro territorio, rimaniamo allibiti per le dichiarazioni della delegata all’Istruzione che ha dichiarato “L’ala nuova non è stata collaudata e è normale che non c’è nessuna certificazione” aggiungendo che: “L’abbiamo dovuta usare per emergenza, per far mangiare i bambini del triennio”. Alla luce di tutto questo chiediamo, come è possibile usare il nuovo plesso per la mensa in mancanza di collaudo? Se si è operato con tanta leggerezza facendo mangiare bambini ed insegnanti in locali non collaudati, mettendo a rischio la loro incolumità, ci può sorgere il dubbio che l’amministrazione abbia operato con la stessa leggerezza nella realizzazione del parcheggio di Monte Roncone, che a detta del sindaco serve per la tenuta dell’intera montagna, ma soprattutto sono stati fatti tutti i rilievi antisismici e i collaudi previsti visto che i lavori hanno comportato un’ingente attività di sbancamento?» (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS