Pubblicato il

Una sede delocalizzata del Santa Cecilia a Civitavecchia

CIVITAVECCHIA – “Una sede delocalizzata del conservatorio Santa Cecilia a Civitavecchia”. La proposta arriva dal candidato sindaco di Forza Italia Andrea D’Angelo, che ha rivelato i contenuti della lettera mandatagli direttamente dal direttore dell’istituto musicale, maestro Alfredo Santocci: “In relazione al colloquio intercorso tra lei signor D’Angelo e il sottoscritto Alfredo Santocci , direttore del conservatorio musicale Santa Cecilia, con la presente intendo confermare la mia disponibilità di collaborazione, secondo la sua specifica proposta e volontà a voler aprire nel comune di Civitavecchia, nel momento in cui lei dovesse diventare sindaco, come le auguro, una sede delocalizzata del conservatorio. Sarò lieto, pertanto, – si legge nella lettera – di poterla incontrare presso questa direzione al fine di poter concordare le modalità e i termini relativi all’oggetto in esame”. Alla conferenza stampa ha partecipata anche il maestro Pietro Iacobelli, docente del conservatorio nonché delegato del direttore del Santa Cecilia.

ULTIME NEWS