Pubblicato il

Bicentenario della fondazione dell'Arma dei carabinieri

MONTALTO. La ricorrenza il 26 maggio al teatro Lea Padovani

MONTALTO. La ricorrenza il 26 maggio al teatro Lea Padovani

MONTALTO DI CASTRO – Lunedì 26 maggio, alle ore 10, presso il teatro Lea Padovani, sarà celebrato il bicentenario della fondazione dell’Arma dei carabinieri dal titolo “L’Arma tra tradizione e rinnovamento: l’etica del carabiniere”. All’evento penderanno parte autorità civili e militari, tra cui il sindaco Sergio Caci e l’amministrazione comunale tutta; i sindaci dei comuni della provincia di Viterbo; il Generale di Corpo d’Armata Goffredo Mencagli; il comandante della Compagnia carabinieri di Tuscania, Capitano Massimo Cuneo; i comandanti delle stazioni di Montalto di Castro e Pescia Romana, M.A.s.U.P.S. Sebastiano Zampone e M.A.s.U.P.S. Sergio Ferraro e il presidente dell’associazione “Carabinieri in congedo” di Montalto, Giuseppe Guidolotti. Il bicentenario della fondazione dell’Arma dei carabinieri è una ricorrenza di profonda e significativa rilevanza storica per l’Italia, che riconosce nell’Arma una delle istituzioni più solide del Paese. Un sicuro punto di riferimento per la tutela della legalità, per la prevenzione ed il contrasto alle criminalità di ogni specie, per la lotta ad ogni forma di terrorismo e corruzione di ogni genere. All’anniversario parteciperanno gli studenti dell’istituto alberghiero e delle classi terze delle scuole secondarie di primo grado di Montalto e Pescia, e le classi quinte delle scuole secondarie di secondo grado di Tarquinia e Tuscania. I ragazzi saranno premiati da una commissione valutatrice in seguito ad un concorso figurativo e letterario. L’evento, patrocinato dall’assessorato alla cultura del Comune di Montalto di Castro, è stato organizzato dal Capitano della Compagnia di Tuscania, Massimo Cuneo, e dal presidente dell’associazione “Carabinieri in congedo”, Giuseppe Guidolotti.

ULTIME NEWS