Pubblicato il

Tentato omicidio: arrestato senegalese

di GIAMPIERO BALDI

SANTA MARINELLA – E’ stato arrestato ieri sera con l’accusa di tentato omicidio un senegalese che nel corso di una rissa in pieno giorno e sulla pubblica via ha sferrato una coltellata ad un residente di Santa Marinella. Nell’ambito dei servizi straordinari di prevenzione del territorio posti in essere in occasione delle consultazioni elettorali, i Carabinieri della Stazione di Santa Marinella hanno messo le manette ad un extracomunitario per porto abusivo di arma e tentato omicidio. Infatti, una banale lite tra giovani poteva terminare in tragedia. A farne le spese è stato il giovane santamarinellese di 27 anni, A. L. le sue iniziali, il quale, in pieno giorno e davanti a tanti turisti, dopo brevi scambi di insulti per futili motivi, è stato aggredito con un coltello a serramanico di genere proibito da S.G., senegalese di 25 anni, residente in Ladispoli. La violenta colluttazione ha creato il panico tra i passanti che si sono trovati coinvolti nell’evento e, grazie al tempestivo intervento di una pattuglia della locale stazione dei Carabinieri è stato ripristinato l’ordine e la sicurezza pubblica. Un intervento che è stato provvidenziale ed ha impedito peggiori conseguenze per i due giovani coinvolti nell’evento e per gli estranei. La vittima, immediatamente soccorsa dal personale sanitario della Misericordia, ha riportato lesioni da taglio ad un braccio, mentre il senegalese, immediatamente bloccato e disarmato dai Carabinieri, dopo le formalità di rito in caserma, è stato arrestato ed associato al nuovo complesso penitenziario di Civitavecchia, per tentato omicidio e possesso illegale di arma. 

ULTIME NEWS