Pubblicato il

Sequestro al porto, sindacati preoccupati

Sequestro al porto, sindacati preoccupati

Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil hanno chiesto un incontro all'Autorità Portuale e alle ditte esecutrici dei lavori

CIVITAVECCHIA – Esprimono forte preoccupazione i sindacati Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil per le eventuali ricadute occupazionali e salariali conseguenti al sequestro dell’area di cantiere per la costruzione della nuova darsena nord del porto di Civitavecchia. “Da ieri mattina, dopo l’intervento delle forze dell’ordine – hanno spiegato i segretari Massimo Fiorucci, Vincenzo Cariddi e Diego Bottacchiari – le centinaia di lavoratori impegnati nel cantiere restano in attesa di una risposta circa il proprio futuro lavorativo. Attendendo chiarimenti da parte dell’impresa, prontamente contattata dai sindacati, è stata inviata una richiesta di incontro sia all’Autorità Portuale che alle ditte esecutrici dei lavori del porto. Ci auguriamo, in attesa di notizie, una veloce risoluzione del problema”.
 

ULTIME NEWS