Pubblicato il

M5S, "rivoluzione" scuola

CIVITAVECCHIA – “La scuola rappresenta per l’amministrazione un ambito privilegiato d’intervento in cui si assumono rilevanti responsabilità nei confronti della formazione dei cittadini più giovani. Rappresenta l’unica vera forma di investimento lungimirante capace di sostenere l’innovazione e la competitività in campo economico delle nostre imprese, di favorire la coesione e lo sviluppo sociale educando al rispetto per la persona, di garantire ad ogni giovane cittadino una consapevole evoluzione culturale con l’acquisizione di strumenti che consentano l’autonomia di pensiero e lo sviluppo del senso critico”. Ne sono convinti dal Movimento Cinque Stelle, che propone una vera e propria rivoluzione per un settore che giudicano prioritario. “A livello locale – hanno spiegato – promuoveremo un nuovo spazio democratico, un tavolo permanente di confronto in cui docenti, studenti, famiglie, istituzioni, mondo associativo, elaborino insieme progetti, iniziative, soluzioni per il rilancio della scuola nel nostro territorio. Il tavolo permanente definirà, inoltre, le necessarie azioni di contrasto alla politica del Governo che da una parte rinuncia ad adempiere pienamente ai doveri di tutela del diritto allo studio e dall’altra scarica impropriamente sugli Enti Locali gli oneri finanziari di una politica miope e recessiva. In assoluta coerenza con i presupposti ispiratori di una innovativa politica di leale e fattiva collaborazione, la città di Civitavecchia e il consorzio cittadino universitario possono e devono continuare a crescere insieme. Il percorso deve essere univoco, condiviso e in grado di concretizzare tutte le potenzialità, ancora inaccettabilmente inespresse, di questa unione. Convinti che la sinergia è l’unica strada percorribile, ne daremo evidenti testimonianze e ci adopereremo per un ormai non più differibile cambio di rotta rispetto al passato”.
 

ULTIME NEWS