Pubblicato il

Trovati due cadaveri in spiaggia

Trovati due cadaveri in spiaggia

LADISPOLI. Si tratta di due clochard. Indagano i carabinieri. Sul posto anche il magistrato. Un terzo corpo senza vita trovato invece in piazza

LADISPOLI – Tre corpi senza vita, rinvenuti a poche ore di distanza l’uno dall’altro. In un primo momento si pensava potesse esserci un qualche legame dietro il misterioso ritrovamento. Ma a quanto pare, poi, si tratterebbe di due episodi diversi. Questa mattina un passante ha ritrovato i  cadaveri di due uomini, probabilmente clochard, sulla riva della spiaggia. Si tratta di un 36enne slovacco e di 37enne polacco. Immediato l’allarme al 112 dei carabinieri. I corpi sono stati rinvenuti sulla battigia dello stabilimento ‘‘Scorpion Bay’’. Sul posto si sono subito portati i carabinieri della stazione di Ladispoli della compagnia di Civitavecchia: sopralluogo anche da parte del pubblico ministero della Procura della Repubblica di Civitavecchia e del medico legale. Da una prima analisi fatta sembrerebbe che i corpi non riportassero ferite o comunque segni di violenza. I due erano distesi sulla sabbia, con avanzi di cibo a fianco. È stata disposta l’autopsia sui corpo dei due clochard e probabilmente saranno analizzati anche gli avanzi di cibo: si pensa ad una possibile intossicazione e sembrerebbe anche che i due fossero ubriachi. Un terzo corpo senza vita, invece, è stato rinvenuto la sera prima in piazza Marescotti, al centro di Ladispoli. In questo caso si è trattato di un 70enne ladispolano che, a quanto pare, sarebbe stato colpito da un infarto. Per lui nessun esame autoptico disposto dalla magistratura che, inizialmente, stava valutando l’ipotesi di un collegamento tra le tre morti sospette.

ULTIME NEWS