Pubblicato il

Civitavecchia a Cinque Stelle

Civitavecchia a Cinque Stelle

Antonio Cozzolino è il nuovo sindaco 

CIVITAVECCHIA – L’ampio scarto delle prime sezioni si è confermato man mano che lo spoglio è andato avanti. E’ Antonio Cozzolino il nuovo sindaco di Civitavecchia. La città ha scelto di dare fiducia al movimento Cinque Stelle, decretando la parola fine all’era Tidei. Tanto che l’ex sindaco, in una trasmissione televisiva, a solo mezzora dall’inizio dello spoglio, aveva già detto: “Ha vinto Cozzolino: ora deve saper governare”. E così è stato. A via Traiana, dove ha sede il comitato pentastellato, è festa già da diversi minuti. Caroselli e spumante, applausi ed abbracci. Ci sono il parlamentare del territorio Marta Grande e il consigliere regionale Devid Porrello, oltre ovviamente al neo sindaco, i consiglieri ed i futuri assessori. “Non mi aspettavo questo risultato – queste le prime parole del neo sindaco – si cercava il cambiamento, si è voluto il cambiamento. Ringrazio tutti i civitavecchiesi e garantisco che sapremo governare. So che avremo una grandissima responsabilità”. Cozzolino ha quindi parlato sì di “un voto di protesta, inutile negarlo, ma un voto – ha aggiunto – volto a dare un segnale: la cosa pubblica può essere amministrata da persone “normali”: una possibilità che la città si vuole dare”. Tra i primi problemi da affrontare: l’ampliamento della raccolta differenziata ed un primo intervento per evitare la crisi idrica estiva. “Auspico un’opposizione costruttiva” ha aggiunto Cozzolino pronto a mettersi al lavoro insieme alla squadra di assessori g

Civitavecchia a Cinque Stelleià indicata qualche settimana fa. E in effetti nella vittoria di Cozzolino c’è tutto: c’è la fiducia nel movimento, c’è la voglia di novità, c’è il “no” a Tidei, c’è la scelta 

dell’antipolitica sulla politica. Da domani Civitavecchia riparte, con uno spirito nuovo: ma il percorso non sarà semplice e di problemi ce ne sono davvero tanti da risolvere. 
Intanto proseguono i festeggiamenti davanti al comitato di via Traiana: la parola che risuona in strada è “onestà”. 

(SEGUE)

ULTIME NEWS