Pubblicato il

"Per mare per amore" con la Darsena Romana

CIVITAVECCHIA – Quindici anni di attività per i ragazzi diversamente abili, con problemi cognitivi, senza una famiglia. Quindici anni di attività per far sentire questi ragazzi, ragazzi normali, come tutti gli altri. E ora gli Amici della Darsena Romana sono pronti a far vedere alla cittadinanza tutta come sono riusciti in questa impresa. Lo hanno fatto grazie ai volontari che ogni giorno, per tutti questi anni, si sono messi in gioco con il cuore. Lo hanno fatto grazie al prezioso contributo della Fondazione Cariciv che ha creduto nei loro progetti e nelle loro iniziative. Lo hanno fatto grazie alla Asl e alle altre istituzioni ed enti che hanno permesso loro di formarsi per essere sempre pronti a dare il loro aiuto, anche sanitario, qualora ce ne fosse stato bisogno. Tutto questo e altro ancora sarà raccontato questo fine settimana (dal 13 al 15 giugno). Si chiama “PermarePeramore” l’iniziativa messa in piedi dagli Amici della Darsena Romana grazie al contributo della sempre presente Fondazione Cariciv e della Regione Lazio che quest’anno “oltre al patrocinio – ha spiegato il consigliere regionale Gino De Paolis – ha concesso un contributo. Già il titolo dell’evento – ha aggiunto – dice tutto: coniugare l’amore per il mare con le esigenze sanitarie di questi ragazzi”. Un connubio perfetto riconosciuto anche dal dottor Enrico Iengo, della Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia: “Gli Amici della Darsena Romana sono ormai diventati dei veri amici con i quali la Fondazione collabora volontieri. Da anni seguiamo le iniziative degli Amici della Darsena Romana perché l’obiettivo che perseguono – ha spiegato il dottor Iengo – rientra a pennello tra gli scopi perseguiti dalla Fondazione”. Ma non solo: il dottor Iengo ha anche elogiato la sinergia non solo tra associazioni ma anche tra istituzioni (in questo caso tra la Fondazione Cariciv e la Regione Lazio) che consente di dare il vita ad iniziative di questa portata, importanti per questi ragazzi, ma soprattutto per il territorio.  Al via dunque la manifestazione “PermarePeramore”. Si parte venerdì mattina alle 10 con le uscite in barca a vela per la cittadinanza e altri ospiti esterni. A seguire la gara di pesca e lo spettacolo con i ragazzi di Terr ‘e Scampia al Forte Michelangelo. La manifestazione proseguirà, poi, anche sabato a partire dalle 9 con il convegno “Il mare e la vela nella riabilitazione psico-fisica” dove saranno illustrati “i risultati raggiunti dai volontari” come ha spiegato il presidente dell’associazione, il professor Giovanni Testa che punta anche e soprattutto “al confronto con le altre associazioni con le stesse competenze per offrire dei servizi sempre più efficienti ai nostri ragazzi”.  La manifestazione si concluderà domenica 15 giugno con la regata “Per mare per amore” (si parte alle 10) e con le premiazioni.

ULTIME NEWS