Pubblicato il

Guerrini: "Un Pd da commissariare"

CIVITAVECCHIA – «È senza soddisfazione che oggi sono costretto a dire “l’avevo previsto”. Per questo  avevo chiesto le primarie che però non si sono volute fare: il Pd, oltre a creare automaticamente delle liste di proscrizione, ha preferito presentarsi agli elettori con  un personaggio che non ha saputo tenere insieme la precedente amministrazione e  l’ha portata al fallimento, ha spaccato il fronte del centrosinistra e si è imposto con  protervia come unico, indiscutibile candidato». È l’amaro sfogo di Mauro Guerrni, che definisce drammatico il risultato elettorale: «La conseguenza più logica sarebbe che il segretario e la segreteria presentassero immediatamente le dimissioni e che la sezione venisse commissariata».

ULTIME NEWS