Pubblicato il

Porta a porta, da domani a Ladispoli via alla distribuzione dei kit

di MANUELA COLACCHI

LADISPOLI – A Ladispoli parte la distribuzione dei materiali necessari per la raccolta differenziata porta a porta per le zone Campo Sportivo, Palo Laziale, Marina di San Nicola e nelle campagne, interessate dall’imminente avvio del servizio previsto dal 1 luglio. Dopo la recente presentazione delle nuove attrezzature e dei mezzi che saranno utilizzati dalla Ditta Massimi, aggiudicataria dell’appalto, sono stati calendarizzati quattro incontri pubblici per illustrare alla cittadinanza le diverse modalità di smaltimento dei rifiuti differenziati. Il 25 giugno presso la palestra di via del Ghirlandaio si svolgerà l’incontro per la zona di Palo Laziale, il 26 giugno in via dell’Acquedotto presso il ristorante La Reggia quello per le campagne, il 27 giugno quello per la località  Marina di San Nicola presso la sede del Consorzio, ed infine, il 30 giugno presso la sede della Polizia Locale sita  in via delle Azalee per la zona del Campo Sportivo. Tutti gli incontri pubblici sono fissati per le ore 18. A supporto dei cittadini saranno operativi inoltre quattro punti informativi, dalle ore 10 alle 13, il 7 luglio in piazza dell’Orsa Maggiora a Marina di San Nicola, l’8 e il 10 luglio in via delle Azalee in prossimità dell’uscita del sottopassaggio ferroviario, il 9 luglio in via Palo Laziale presso il supermercato Eurospin.  Nei giorni 13, 14, 15, 20, 21, 22, 27, 28 e 29 giugno i Kit saranno distribuiti, dalle 9 alle 19, presso il Consorzio di San Nicola, in piazza delle Sirene, in via dei Narcisi presso la casetta dell’acqua e presso l’ex scuola Boietto. Dal 18 giugno, tutti i mercoledì dalle ore 9 alle 13, sarà possibile inoltre ritirare il kit anche presso il Centro di Raccolta Comunale in via degli Aironi. Per la consegna dei kit è necessaria la tessera sanitaria dell’intestatario dell’utenza della tassa dei rifiuti.“Dal primo luglio – ha spiegato il delegato del sindaco Paliotta all’ambiente e igiene urbana, Claudio Lupi – in queste zone verranno rimossi i cassonetti stradali e gli scarti alimentari e organici, la carta, il cartone e il cartone per bevande, gli imballaggi in plastica, i contenitori in vetro e metalli e il rifiuto indifferenziato non riciclabile, verranno raccolti a domicilio. Questo nuovo servizio porterà ad un aumento della differenziata con il conseguente recupero dei materiali e risorse che potranno essere riutilizzati. Inoltre ci sarà una riduzione dei rifiuti indifferenziati che andranno in discarica e una produzione, a partire dai rifiuti organici, di compost di qualità, un fertilizzante naturale per l’agricoltura”.
 

ULTIME NEWS