Pubblicato il

Maturità, domani la campanella suona per circa 600 studenti

CIVITAVECCHIA – Sono circa 600 gli studenti civitavecchiesi che, da domani, saranno impegnati con l’esame di maturità. Notti insonni, ripasso dell’ultima ora, un’occhiata veloce agli appunti: da domani si fa sul serio. Si inizia con la prova di italiano, uguale per tutti gli istituti superiori. Gli studenti potranno scegliere se puntare sull’analisi di un testo letterario, la produzione di un saggio breve o di un articolo di giornale (questi due nei diversi ambiti di riferimento e dunque storico-politico, socio-economico, artistico-letterario, tecnico-scientifico), sul tema di argomento storico o di attualità. Le tracce sono già arrivate in mano agli istituti. Ciascun istituto può scaricare – grazie a username e password – un pacchetto che contiene tutte le prove d’esame da sottoporre agli studenti, ma in forma criptata. Anche i professori dovranno attendere fino a domani per conoscere i testi della prova di italiano. Secondo il sistema messo a punto dal Ministero, infatti, per decifrare il contenuto del plico telematico è necessaria la Chiave ministero, una seconda password che verrà resa disponibile solo la mattina dello scritto corrispondente. Grazie a questa chiave, il testo della prova sarà decriptato e visualizzato correttamente da docenti e studenti. La seconda prova, giovedì, è diversa per ogni indirizzo di studio: greco per il classico, matematica per lo scientifico, solo per fare alcuni esempi. Lunedì 23, infine, la terza prova, il temuto quizzone, che lascerà poi spazio agli orali. Il grande nemico da combattere, per i professori della commissione, sarà quest’anno lo smartphone. L’uso comporta l’esclusione dalla prova.

ULTIME NEWS