Pubblicato il

Capitaneria, parola d'ordine prevenzione

CIVITAVECCHIA – Parte lunedì e proseguirà fino al 7 settembre prossimo l’operazione “Mare Sicuro 2014” condotta dalla Guardia Costiera-Direzione Marittima del Lazio. L’operazione di sicurezza si propone di garantire la tutela in mare e sulle coste, assicurando a bagnanti e diportisti la  presenza costante delle unità operative e il monitoraggio e la prevenzione di comportamenti illeciti e pericoli ambientali. In totale il comandante Giuseppe Tarzia potrà disporre di 37 unità navali, 21 motovedette e 16 unità minori, e potrà contare sull’impegno di 260 unità impiegate in tandem, per monitorare ed intervenire su un tratto di costa di 230 km, isole Pontine comprese. Massima attenzione ai tratti di costa sprovvisti di servizio di assistenza ai bagnanti, attività di vigilanza ambientale con il controllo degli impianti di depurazione e corsi d’acqua, attività di monitoraggio dei fumi delle navi. L’obiettivo primario, in questo senso, sarà come ricordato dal comandante Tarzia la prevenzione. Gli uffici riservati ai cittadini saranno aperti fino alle ore 20 anche nel fine settimana, proprio per garantire una risposta ottimale; è sempre attivo poi il “numero blu” 1530 per emergenza in mare che collegherà il segnalante direttamente con la Capitaneria più vicina al territorio su cui si trova, e fino al 30 settmebre, come l’anno scorso, sarà attivo il “Bollino Blu”, rivolto ai diportisti col fine di evitare le ripetizioni dei controlli sulle imbarcazioni: una volta che saranno effettuati i dovuti accertamenti di sicurezza, validità dei documenti dell’imbarcazione e versamenti delle varie imposte, il bollino sarà applicato ben evidente e fungerà da “attestato di regolarità”. 

ULTIME NEWS