Pubblicato il

Botte da orbi: tre arresti

MONTALTO. Lite tra neozelandesi, intervento dei Carabinieri sulla regionale castrense. Parapiglia anche in caserma, uno dei tre ha tentato di acciuffare la pistola del militare

MONTALTO. Lite tra neozelandesi, intervento dei Carabinieri sulla regionale castrense. Parapiglia anche in caserma, uno dei tre ha tentato di acciuffare la pistola del militare

MONTALTO – Botte da orbi tra tre neozelandesi (di 32,21 e 46 anni) venuti alle mani per futili motivi e probabilmente in preda ai fumi dell’alcol. Il fatto è accaduto in strada, lungo la regionale castrense, nei pressi di un distributore di benzina a Montalto di Castro. I tre se le sono date di santa ragione a tal punto da attirare l’attenzione di alcuni residenti che hanno allertato i Carabinieri del maresciallo Sebastiano Zampone, intervenuti con due pattuglie. Subito i militari hanno tentato, non senza difficoltà e riportando anche alcune ferite, di sedare gli animi dei tre che poi sono stati condotti presso la locale caserma. Parapiglia anche all’interno della stazione, dove uno dei tre ha tentato di sfilare la pistola ad uno dei carabinieri che prontamente è riuscito a mantenere in sicurezza l’arma e a bloccare l’esagitato. Dai dieci ai 15 giorni di prognosi per i tre stranieri che hanno riportato diverse ferite. Anche i carabinieri sono stati refertati presso l’ospedale di Tarquinia. I tre sono stati poi trasferiti presso la caserma di Tuscania per il rilevamento delle impronte e il foto segnalamento e poi sono stati trasferiti presso il carcere di Civitavecchia, arrestati con l’accusa di rissa, lesioni personali e violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Ieri mattina nel corso della direttissima i tre hanno patteggiato, convalidati gli arresti e condannati ad un anno e mezzo con la pena sospesa. (a.r.)

ULTIME NEWS